Per maggiori info:

 

ScuolAttiva - Area Scuole
tel. 06 69413250 / fax. 06 69372322
areascuole@scuolattiva.it destinazionefuturo@scuolattiva.it

© 2019 ScuolAttiva

ideazione e coordinamento

partenariato con

Ufficio Scolastico

Regionale

per la Puglia

con il patrocinio di

con il supporto di

IL PROGETTO

Il Congresso Scientifico dei Ragazzi

 

ScuolAttiva Onlus è lieta di presentare la 4^ edizione del progetto Destinazione futuro - Il Congresso Scientifico dei ragazzi, iniziativa didattica promossa dal DTA S.c.a.r.l. - Distretto Tecnologico Aerospaziale  effettuato in partnenariato con la Cité de l’Espace di Tolosa e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, dell'ASI (Agenzia Spaziale Italiana), dell’ESA/Education (Agenzia Spaziale Europea), e con il supporto di ENAV e Leonardo.

​

Il Congresso Scientifico dei Ragazzi  avrà luogo presso una delle Basi Logistiche delle Nazioni Unite (UNLB) presenti a Brindisi a sostegno delle sue operazioni di pace e il Deposito del WFP-UNHRD (World Food Program - United Nations Humanitarian Response Depot)

Cité de l’Espace

di Tolosa

"La mia scuola sulla Luna"

L’edizione di quest’anno si rivolge agli allievi delle scuole secondarie di I grado con un affascinante percorso sullo spazio e sull’astronomia che ha come tema ‘La mia scuola sulla Luna’, in occasione  dei 50 anni dal primo passo dell'uomo sulla Luna.

​

​Il Congresso Scientifico dei Ragazzi

Quest’anno gli studenti avranno la possibilità di essere i protagonisti del Congresso Scientifico che si terrà a Brindisi  il 7 giugno 2019, in simultanea e in collegamento live con quello di Tolosa in Francia, in qualità di veri e propri ricercatori presentando con orgoglio e professionalità i loro lavori.

L’iniziativa, giunta già alla sua decima edizione in Francia, potrà quest’anno, grazie ad un partenariato tra la Cité de l’Espace ed il DTA, essere sperimentata in Italia utilizzando come caso pilota le scuole secondarie di I grado della Regione Puglia.

 

Il Congresso Scientifico dei Ragazzi” rappresenta una occasione per:

  • permettere agli studenti di sviluppare delle conoscenze scientifiche sullo spazio e l’astronomia al fine di suscitare interesse per le materie STEM;

  • imparare a lavorare in team e a relazionare in pubblico;

  • vivere un’esperienza da “ricercatore”;

  • favorire e rafforzare le connessioni tra scuola, università, industrie, musei scientifici, agenzie spaziali e mondo del lavoro.

 

Le scuole che intendono partecipare dovranno presentare un sintetico abstract dei progetti di ricerca scientifica che intendono realizzare secondo quanto suggerito nel form di adesione (clicca per scaricare).
 

Saranno poi selezionate 12 classi che finalizzeranno i lavori con il supporto di Tutor (dottorandi, studenti universitari o esperti del settore) e presenteranno le loro ricerche al Congresso.